I quattro versanti dell’Etna: vini così diversi (Cronache di Gusto)

Interessante degustazione a Expo Food and Wine a Catania con confronto fra i diversi versanti dell’Etna. Continua a leggere “I quattro versanti dell’Etna: vini così diversi (Cronache di Gusto)”

Tenuta Bastonaca conquista il Belgio. L’invito di Inge Boets (EnoNews.it)

Su invito dell’importatrice Inge Boets (La Scoperta), i vini di Tenuta Bastonaca sono stati presentati ad un grande pubblico di addetti ai lavori e degustati insieme ai vini di alcune aziende prestigiose italiane; sono stati gli unici presenti in rappresentanza della Sicilia, ricevendo il meritato plauso degli esperti.

“La Scoperta lavora solo con produttori artigianali, con una passione per la qualità e tipicità dei loro prodotti – dichiara Inge Boets-. Abbiamo iniziato a lavorare con Tenuta Bastonaca dopo una visita della loro azienda lo scorso luglio. Posso confermare che i loro vini, tipici di questa zona della Sicilia, con in primis l’unica DOCG del Sud Italia, sono piaciuti davvero molto ai nostri clienti”.

E se a tutto ciò si aggiungono i consensi ottenuti anche ad Amsterdam e Bruxelles dove sia il Grillo, che il Frappato e Nero d’Avola in purezza insieme all’elegante Cerasuolo di Vittoria Docg sono stati presentati in occasione della Borsa dell’ICE, si può ben comprendere la soddisfazione dei due titolari già pronti per conquistare questa volta il mercato londinese, a gennaio, mentre a febbraio sarà la volta di Varsavia.

Sorgente: Tenuta Bastonaca conquista il Belgio. L’invito di Inge Boets (La Scoperta) – EnoNews.it

Top10 Grillo secondo Wine Searcher

Continuiamo la nostra ricerca fra i vini di Sicilia più popolari secondo Wine Searcher, a conclusione dell’anno 2016. Continua a leggere “Top10 Grillo secondo Wine Searcher”

Peter Wiegner, un siciliano con il passaporto svizzero (Wine in Sicily)

È l’Etna a fare breccia nel cuore di questo “siciliano mancato”, Peter Wiegner. Decide di acquistare poco più di 7 ettari nel comune di Castiglione e di dedicarsi alla viticoltura, sua grande passione.

È il primo ad introdurre le varietà campane di Aglianico e Fiano sulla “Muntagna” senza dimenticare l’autoctono Nerello mascalese e Carricante, di recente impianto. Anche i grandi internazionali hanno giocato e giocano un ruolo importante: quindi Cabernet Franc.

E’ di circa 27.000 bottiglie la produzione per questi vini interessanti e dal taglio particolare, che riflettono la personalità curiosa e originale del loro “Winegrower” come ama definirsi Peter. In cantina con lui il figlio Marco, Winemaker invece, appassionatosi a questo “progetto di famiglia”. Ed è proprio la famiglia Wiegner Puccetti la chiave di lettura di questa azienda. La simpatia di Laura, eccezionale cuoca, e gli aneddoti di Peter, nostalgico sognatore, sapranno conquistarvi, intrattenervi, farvi ridere.

Il resto del racconto: Peter Wiegner, un siciliano con il passaporto svizzero – Wine in Sicily

Il consorzio Etna Doc cresce: altri 14 soci (Cronache di Gusto)

L’Erga Omnes, raccontato su Cronache di Gusto in questo articolo, è davvero ad un passo. Forse potrebbe essere annunciata già nella prossima assemblea prevista il 19 dicembre alle ore 10,30 presso Terrazze dell’Etna. Continua a leggere “Il consorzio Etna Doc cresce: altri 14 soci (Cronache di Gusto)”

“La mia azienda è la mia vita”: Marilina’s Documentary film

“Ora io vedo il segreto per la creazione delle persone migliori. È crescere all’aria aperta e mangiare e dormire con la terra.”

Con queste parole di Walt Whitman inizia il docufilm realizzato dalla Bottega dei Monsù per Cantina Marilina.

Continua a leggere ““La mia azienda è la mia vita”: Marilina’s Documentary film”